Data ultima modifica: 28 Marzo 2022

(Adnkronos) – Il giornale russo ‘Novaya Gazeta’, dopo aver ricevuto un nuovo avviso da Roskomnadzor, l’agenzia federale russa per i mezzi di comunicazione, “ha deciso di sospendere le pubblicazioni” del giornale sul web e sulla carta “fino alla fine dell’operazione speciale sul territorio dell’Ucraina”. Lo rende noto ‘Novaya Gazeta’. Solo qualche giorno fa il direttore di ‘Novaya Gazeta’ e Premio Nobel per la pace del 2021 Dmitry Muratov ha annunciato che metterà all’asta la medaglia per donare il ricavato al Fondo per i profughi ucraini. Contemporaneamente, ha chiesto un cessate il fuoco immediato, lo scambio di prigionieri, delle salme dei soldati uccisi, e l’apertura di corridoi umanitari dalle città ucraine assediate. “Cosa possiamo fare: condividere con i rifugiati, le persone ferite e i bambini che hanno bisogno urgente di cure ciò che ci è caro e che ha un valore per gli altri”, aveva scritto sul sito del giornale in un annuncio in russo, inglese e ucraino. Il direttore di Novaya Gazeta è stato premiato lo scorso anno insieme alla giornalista filippina Maria Ressa. Muratov ha già donato la sua quota dell’assegno che accompagna il Premio per progetto sociali. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]