Data ultima modifica: 21 Luglio 2020

Un uomo armato ha preso in ostaggio una ventina di persone a Lutsk, 400 chilometri a ovest di Kiev in Ucraina. Lo ha reso noto la polizia ucraina, spiegando che sono in corso trattative con l’uomo, che secondo gli agenti ha con sé degli esplosivi. Su Facebook, la polizia ucraina ha riferito di aver isolato la città di Lutsk e di aver dato il via all’operazione ‘Ostaggi’ per liberare le persone che si trovano sul bus. Il ministero degli Interni di Kiev spiega che è stato l’uomo armato a mettersi in contatto telefonico con gli agenti, presentandosi come Maksim Plokhim. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]