Data ultima modifica: 26 Marzo 2022

(Adnkronos) –
“E’ impossibile salvare Mariupol senza altri tank e aerei”. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, torna a chiedere nuovi aiuti militari nella guerra contro la Russia e fa riferimento in particolare alla città assediata da settimane. “L’Ucraina non può abbattere i missili russi con fucili e mitragliatrici”, dice il presidente in un nuovo video, precisando di essere “in continuo contatto con i difensori di Mariupol”. “Vorrei che coloro che stanno decidendo già da un mese se darci gli aerei avessero almeno l’1% del loro coraggio”, aggiunge.  “La posizione dell’Ucraina deve essere ascoltata. E se non la volete ascoltare sentite almeno le esplosioni che avvengono vicino al confine polacco. Oppure state aspettando che arrivino i carri russi?”, afferma al termine della giornata caratterizzata dal lancio di missili su Leopoli, non lontana dal confine con la Polonia. Zelensky chiede carri armati e sistemi di difesa antiaerea. “Ce li hanno i nostri partner, ma semplicemente si stanno ricoprendo di polvere. Tutto questo serve per la libertà non solo dell’Ucraina ma anche dell’Europa”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]