Data ultima modifica: 1 Marzo 2022

(Adnkronos) – La prima edizione del Premio Antonio Catricalà si è tenuta presso la sede romana della Link Campus University in via del Casale San Pio V. L’evento, ad un anno dalla scomparsa del giurista, è stato organizzato per onorare e ricordare i meriti di un uomo che è stato Programme Leader del Corso di Studi in Giurisprudenza dell’Ateneo.  L’iniziativa ha visto la partecipazione di numerose personalità che hanno avuto modo di intervenire nel corso dell’incontro intitolato: “La passione per il diritto e l’impegno nelle Istituzioni”. Ad aprire la commemorazione è stato il Magnifico Rettore Carlo Alberto Giusti, che ha illustrato le motivazioni dell’istituzione del premio ed ha ricordato l’importanza che ha avuto il lavoro svolto da Antonio Catricalà. Successivamente sono intervenuti il Presidente del Consiglio di Stato e Programme Leader del Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza, Franco Frattini; il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Roberto Garofoli; l’Avvocato Generale dello Stato, Gabriella Palmieri Sandulli; e Andrea Zoppini, Ordinario di Istituzioni di Diritto Privato all’Università degli Studi Roma Tre.  “Il premio avrà cadenza annuale. E’ stato istituito per promuovere la cultura del merito, motivare allo studio, stimolare l’esplorazione di tematiche e metodologie nuove e favorire, attraverso il confronto, la maturazione e la crescita personali”, ha spiegato il Rettore della Link University, Giusti.  Il Premio di laurea, promosso e finanziato dall’Ateneo, consisteva in una borsa di studio per l’iscrizione a un Master alla Link Campus University. A vincere il concorso è stata la giovane Anna Chiara Fenucciu che ha prevalso su numerosi partecipanti di qualità, tutti in possesso di una Laurea Magistrale in Giurisprudenza con votazione minima di 100/110. La ragazza, ora, potrà scegliere uno dei tanti corsi messi a disposizione dall’Università per intraprendere un nuovo percorso di formazione. Il riconoscimento è stato consegnato dal Presidente della Link Campus University, Pietro Polidori, e dal Capo del Dipartimento per le politiche europee della Presidenza del Consiglio, Diana Agosti. Quest’ultima, moglie di Antonio Catricalà, ha ringraziato i presenti e gli organizzatori per l’iniziativa che ha avuto l’onore e l’onere di non far dimenticare il lavoro ed il pensiero del giurista venuto a mancare il 24 febbraio dello scorso anno all’età di 69 anni. Catricalà è stato un avvocato cassazionista, un magistrato del Consiglio di Stato della Repubblica Italiana, ma anche Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri durante il Governo Monti e Viceministro al Mise nel Governo Letta. Un uomo dalle mille qualità che ha cercato di insegnarle, nel corso dei suoi anni passati all’interno dell’università, agli studenti che hanno avuto la possibilità di seguirlo.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]