Data ultima modifica: 4 Settembre 2020

La polizia americana ha sparato e ucciso Michael Reinoehl, 48 anni, sospettato dell’omicidio di un attivista di estrema destra Aaron Danielson, sostenitore del presidente Donald Trump, durante le proteste a Portland, nell’Oregon. Lo riporta la Bbc. Reinoehl aveva detto di aver agito per legittima difesa. I poliziotti hanno spiegato che l’uomo era armato e che è stato colpito a morte durante uno scontro a fuoco. La vittima partecipava regolarmente alle manifestazioni ‘Black Lives Matter’ che si sono svolte ogni notte a Portland dall’uccisione dell’afroamericano George Floyd a maggio. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]