Data ultima modifica: 15 Giugno 2021

“Premesso che le Regioni hanno sempre applicato le indicazioni ricevute a livello nazionale, va rilevato che la comunicazione convulsa e contraddittoria sull’impiego di AstraZeneca rischia di ripercuotersi negativamente sull’adesione dei cittadini alla campagna vaccinale”. Così il governatore della Regione Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga a Rainews. “Occorre chiarezza, coerenza e trasparenza: solo così riusciremo a garantire la piena partecipazione delle persone nella lotta al Covid19”, ha aggiunto. “Garantire flessibilità nella somministrazione delle seconde dosi, consentendo alle famiglie di recarsi in vacanza, è una risposta concreta che le Regioni hanno voluto dare per coniugare la necessaria tutela della salute pubblica e il rilancio di un settore, quello turistico, messo in ginocchio dall’emergenza Covid19”, ha detto ancora Fedriga. Quanto alla “variante indiana va affrontata con la giusta attenzione e con le opportune precauzioni: tra queste, vi è in primo luogo il vaccino che – come ci spiega la scienza – riduce in modo consistente gli effetti del virus e le conseguenti ospedalizzazioni”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]