Data ultima modifica: 10 Febbraio 2022

(Adnkronos) – Dopo il picco di metà gennaio, in cui si superò la quota delle 700mila somministrazioni di vaccini anti-Covid al giorno, dal 30 gennaio le vaccinazioni si sono dimezzate registrando un valore medio di circa 350mila al giorno, ben sotto la famosa soglia delle 500mila somministrazioni/die. E’ quanto emerge dall’84esima puntata dell’Instant Report Covid-19 dell’Alta Scuola di economia e management dei sistemi sanitari (Altems) dell’Università Cattolica. “Anche le somministrazioni dei vaccini hanno avuto due ondate dal 27 dicembre 2020 (giorno della prima somministrazione in Italia) ad oggi – afferma Americo Cicchetti, direttore Altems -. La prima da fine aprile 2021 a fine luglio 2021, la seconda più breve da inizio dicembre 2021 a fine gennaio 2022. Quest’ultima più corta, ma con picchi maggiori: ricordiamo lo sforamento delle 700mila somministrazioni/die per ben 4 volte”. Secondo Cicchetti, si tratta di un “dato importante nonostante il raffreddamento della curva delle somministrazioni (come quella dell’incidenza), considerando che ad oggi l’83,67% della popolazione potenzialmente oggetto di dose addizionale o booster ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno 4 mesi”.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]