Data ultima modifica: 25 Luglio 2021

Sui vaccini anti coronavirus “c’è stata una accelerazione molto forte di prenotazioni dopo che il governo ha annunciato l’estensione dell’utilizzo del Green Pass. La campagna vaccinale in Italia sta andando bene: abbiamo superato 65 milioni di dosi somministrate, il 65% delle persone vaccinabili ha avuto una dose, il 55% ha completato il ciclo. Dobbiamo insistere. Il vaccino è l’arma essenziale per metterci alle spalle questi mesi così difficili”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza al Tg1. Parlando della variante Delta, il ministro ha ribadito che “è molto insidiosa e veloce nel diffondersi, proprio per questo oggi più che mai dobbiamo rispettare i comportamenti corretti che abbiamo imparato in questi mesi così difficili: mascherina, distanziamento e soprattutto insistere con il vaccino che è l’arma più importante che abbiamo per difendere noi stessi e proteggere tutti gli altri”. A chi dice che il Green Pass limita la libertà personale, Speranza replica: “E’ vero esattamente il contrario: i vaccini sono la nostra arma per riconquistare la libertà”. “Il Green Pass – spiega – è uno strumento che ci consente di rendere più sicuri i luoghi della socializzazione, i posti dove incontreremo i nostri amici e le nostre famiglie. Quindi Green Pass e vaccini sono due strumenti essenziali con cui chiudere questa stagione così difficile e provare ad aprirne un’altra. Siamo più liberi se siamo vaccinati”. Da qui l’appello a tutti gli italiani a “continuare a vaccinarsi, perché il vaccino è davvero l’arma più importante che abbiamo se vogliamo aprire una stagione diversa”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]