Data ultima modifica: 23 Ottobre 2021

L’Agenzia federale americana per il farmaco (Fda) conferma l’efficacia del vaccino Pfizer per prevenire le infezioni da covid nei bambini tra i 5 e gli 11 anni. La Fda ha postato i risultati della sua analisi sul siero di Pfizer nella notte, in vista di una riunione prevista per la prossima settimana per discutere se dare il via libera alla vaccinazione di circa 28 milioni di bambini americani. Nello studio l’agenzia conclude che in quasi tutti gli scenari i benefici del vaccino nel prevenire l’ospedalizzazione e la morte superano eventuali effetti collaterali. Se la Fda autorizzasse l’immunizzazione con Pfizer, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie pochi giorni dopo faranno le loro raccomandazioni su chi potrà ricevere le dosi nella prima settimana di novembre. Ieri, l’azienda ha affermato che il loro vaccino ha mostrato un’efficacia del 90,7% contro il coronavirus in uno studio clinico su bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. I bambini under 12 coinvolti nel trial hanno ricevuto una dose di 10 microgrammi, inferiore di un terzo rispetto a quella somministrata alle popolazioni di età superiore (30 microgrammi). Secondo i risultati sottoposti dai produttori alla Fda, il dosaggio si è dimostrato sicuro e gli effetti collaterali riportati erano lievi. Dei 2.268 bimbi reclutati, ha ricevuto il vaccino una quota doppia rispetto al gruppo placebo. Nel gruppo controllo hanno contratto Covid 16 bambini, mentre tra i vaccinati se ne sono ammalati 3: un’efficacia superiore al 90%.    

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]