Data ultima modifica: 25 Gennaio 2021

“Abbiamo iniziato un dialogo con la società russa che ha sviluppato questo vaccino, lo Sputnik. Per il momento ci limitiamo a cercare di capire come sono fatti gli studi, come il vaccino è stato prodotto. Se il vaccino rispetta gli standard europei”. Lo ha detto Marco Cavaleri, responsabile della Strategia per le minacce alla salute e i vaccini presso l’Ema, a Che tempo che fa. “La valutazione del vaccino AstraZeneca è matura e quindi in questa settimana il nostro comitato con tutti i paesi membri rappresentati discuterà come finalizzare questa procedura”, ha aggiunto. “Siamo assolutamente aperti a discutere questo vaccino e quindi mi aspetto che nelle prossime settimane sarà più chiaro quanto possiamo andare avanti e se ci sono possibilità si approvarlo nel prossimo futuro”. “C’è una enorme collaborazione tra il mondo industriale, tra diverse aziende, anche quelle che erano in competizione, le abbiamo viste cooperare. E questo è un fatto positivo. Ben venga tutta questa collaborazione”. Cavaleri ha poi specificato che “più che pressioni su Ema, parlerei di apprensioni da parte del mondo politico, governi, autorità. D’altronde siamo di fronte a una crisi sanitaria senza precedenti. Nessuno ci ha mai chiesto però di compromettere i nostri standard di valutazione sulla sicurezza ed efficacia dei vaccini”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]