Data ultima modifica: 12 Agosto 2021

Vaccino anti-covid obbligatorio per gli over-50. A proporlo il presidente della Liguria Giovanni Toti. “Vaccinarsi deve essere obbligatorio sopra i 50 anni. Perché non si può far gravare un ulteriore peso di questa pandemia sulle spalle dei ragazzi: con i loro sacrifici, dalla didattica a distanza alle serate in casa durante il lockdown, hanno già garantito la salute di nonni e genitori. Ora basta”, dice in un’intervista al Corriere della sera il leader della formazione di centrodestra Coraggio Italia. È in disaccordo con il commissario per l’emergenza Figliuolo che ieri ha sollecitato le Regioni a vaccinare proprio i ragazzi? “In disaccordo no. Quello sforzo straordinario che chiede il generale Figliuolo mira ad assicurare un ritorno a scuola in sicurezza. Va nella stessa direzione degli open day di Ferragosto e dei camper per la vaccinazione nelle località di vacanza e nei luoghi di ritrovo serale, che ho promosso anche io in Liguria. Va bene sollecitare i ragazzi ma bisogna obbligare quegli adulti e quegli anziani che resistono agli appelli a vaccinarsi”. Il green pass obbligatorio appena introdotto è un buon compromesso? “Il green pass obbligatorio per andare al ristorante o allo stadio, è una misura che condivido assolutamente, ma potrebbe non bastare – afferma ancora Toti – Io la estenderei, alla ripresa a settembre, anche ad altre attività: per entrare nei centri commerciali, nei negozi, nei supermercati, per salire sull’autobus. Si dovrebbe poter accedere senza certificazione vaccinale soltanto negli alimentari e nelle farmacie. Libero di non vaccinarti? Va bene, ma te ne stai chiuso in casa”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]