Data ultima modifica: 10 Agosto 2021

Tutti i membri in servizio attivo delle forze armate Usa dovranno essere vaccinati contro il Covid entro metà settembre. E’ quanto si appresta a ordinare il ministro della Difesa, Lloyd Austin, che potrebbe anche anticipare la scadenza, se il vaccino anti-Covid riceverà la piena approvazione della Food and Drug Administration (Fda). Lo riporta il Washington Post, citando fonti della Difesa e un nuovo memorandum diffuso dal Pentagono. La direttiva che Austin si appresta a emanare prende atto dei crescenti contagi da coronavirus negli Usa, dovuti alla diffusione della variante Delta e del rischio che questo può provocare all’interno delle unità militari. La decisione giunge dopo mesi in cui i vertici della Difesa hanno usato l’arma della persuasione per spingere i militari a consultarsi con i propri medici per farsi vaccinare e dopo che l’Amministrazione Biden ha ordinato alle agenzie federali di mettere in atto piani per chiedere la vaccinazione obbligatoria ai propri dipendenti. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]