Data ultima modifica: 4 Ottobre 2020

“Molti governi hanno utilizzato la pandemia per limitare la libertà e tutto questo è inaccettabile, perché è un processo irreversibile”. Lo ha detto il premio Nobel Mario Vargas Llosa intervenendo a Taobuk a Taormina. “La libertà di stampa – ad esempio- non va limitata”. Ieri sera lo scrittore ha ricevuto al teatro greco di Taormina il Taobuk Award. Ma il premio Nobel sottolinea anche: “Dobbiamo accettare le restrizioni che i medici stabiliscono, però credo che l’accettazione delle restrizioni sia pericolosissima per il futuro della democrazia e della libertà”. Ad ascoltarlo in prima fila anche la premio Nobel per la letteratura bielorussa Svetlana Aleksievic, anche lei premiata ieri durante la serata condotta da Antonella Ferrara e Alessio Zucchini.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]