Data ultima modifica: 16 Febbraio 2021

Nuove misure per contenere la pandemia nelle Marche. Da domani alle 8 fino alle 24 di sabato, scrive in un post su Facebook il governatore Francesco Acquaroli, “sono limitati gli spostamenti da e per la provincia di Ancona”, salvo quelli “per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute e di studio e per il rientro nella propria residenza, domicilio o abitazione”.  Per spostarsi sarà necessaria l’autocertificazione. “Un provvedimento precauzionale – spiega il presidente della regione Marche – necessario per mitigare i flussi dei cittadini e monitorare l’andamento del contagio, soprattutto in riferimento alla variante inglese, sul territorio anconetano e nel resto della nostra regione. La situazione epidemiologica è sotto costante monitoraggio, vi terrò aggiornati se dovessero esserci novità”.  Il provvedimento si è reso necessario per mitigare i flussi dei cittadini e monitorare l’andamento del contagio, soprattutto in riferimento alla variante inglese, sul territorio anconetano e nel resto della regione. Resta sempre necessaria la massima cautela di tutti i cittadini nel rispetto delle norme anti-contagio, a cominciare dal divieto di assembramento, dall’attenzione per le norme igieniche e l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione individuale. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]