Data ultima modifica: 20 Dicembre 2021

“Abbiamo avuto 12 morti per la variante Omicron e al momento abbiamo 104 ricoveri”. Dominc Raab, vicepremier britannico, fa il punto sull’impatto della variante Omicron nel Regno Unito. “Se consideriamo la variante, sappiamo che si diffonde molto rapidamente. C’è un certo ritardo nei dati, quindi non sappiamo quanto sarà grave”, dice ai microfoni di Times Radio. “Sappiamo che le persone vaccinate con la terza dose possono contare su una reale protezione superiore al 70%, ecco perché credo che la nostra strategia attuale sia corretta”, dice facendo riferimento alla massiccia accelerazione della campagna vaccinale. In ogni caso, aggiunge, la linea “può essere rivista”. “Credo -dice snocciolando cifre- che il 53% degli adulti abbia avuto la dose booster e quindi si procede con il Piano B” varato dal premier Boris Johnson la scorsa settimana: “Sollecitiamo le persone a lavorare da casa, quando questo è possibile, e ad indossare la mascherina nei luoghi particolarmente affollati. Credo che questa sia la strategia giusta, almeno fino a quando non emergeranno dati peggiori”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]