Data ultima modifica: 30 Dicembre 2021

“Arriveremo a 150mila-200mila contagi al giorno. Con la variante Omicron per i non vaccinati è una roulette russa”. Il professor Matteo Bassetti, direttore della clinica malattie infettive del San Martino di Genova, fotografa così il quadro dell’epidemia covid in Italia. Ieri sono stati sfiorati i 100mila nuovi casi. La curva è destinata a crescere sotto la spinta della variante Omicron, decisamente più contagiosa. “In una popolazione vaccinata significherà che i vaccinati che si contagiano faranno una forma molto blanda della malattia. Per i non vaccinati invece è una roulette russa. Se c’è ancora qualcuno che non si vaccina, pace all’anima sua. Sappiamo come funziona il vaccino. Anche tra i non vaccinati ci sarà chi non avrà nessun sintomo, ma c’è anche il rischio di prendere una polmonite”, afferma Bassetti a L’aria che tira su La7. Ieri il Consiglio dei ministri ha varato nuove misure, con l’estensione del Super green pass. “Si sarebbe potuto osare un po’ di più arrivando all’obbligo vaccinale, ma ne stiamo parlando nel momento peggiore: stiamo arrivando ai 200mila contagi al giorno, non si impone l’obbligo nel pieno della quarta ondata. Bisognava discuterne 3-4 mesi fa”, dice Bassetti. “Oltretutto, il problema non è il varo delle norme: poi bisogna far rispettare le regole e controllare. Se c’è una norma bisogna farla rispettare, altrimenti lo stato perde credibilità”. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]