Data ultima modifica: 31 Luglio 2020

“I 379 casi di oggi, con il focolaio importante in Veneto, sono un segnale spia di un’ondulazione che preoccupa. Anche se rispetto ad altri Paesi europei siamo ancora messi meglio. Penso sia positiva la capacità di tracciamento che sta emergendo a livello locale. Ma dobbiamo tenere alta la guardia”. A dirlo all’Adnkronos Salute è il virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco.  “Confido nella sensibilità dei sistemi messi in campo per individuare positivi e casi di importazione. Ma bisogna dire anche che i dati ci invitano a essere attenti e a mantenere le misure anti-Covid”, conclude Pregliasco. 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]