Data ultima modifica: 7 Luglio 2020

“I casi positivi al tampone rilevati all’aeroporto di Fiumicino e riferiti al volo atterrato ieri da Dacca (Bangladesh) sono stati 36 (oltre il 13%) e sono stati in gran parte trasferiti al Covid Center di Casal Palocco (spoke dello Spallanzani)”. In totale “i casi correlabili ai voli provenienti da Dacca (Bangladesh) sono stati finora complessivamente 77”. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino dell’Unità di crisi Covid-19.  “Tutti i passeggeri del volo di ieri sono stati posti in isolamento presso strutture alberghiere e alcuni di loro presso il proprio domicilio previa la verifica delle condizioni di isolamento – aggiunge l’assessore – Una straordinaria adesione da parte della comunità del Bangladesh per i test al drive-in Santa Caterina delle Rose (Asl Roma 2) a dimostrazione che è stato raccolto l’appello lanciato dalla Asl Roma 2. Sono state importanti le indicazioni delle autorità religiose e dei rappresentanti della comunità”.  “Una vera e propria ‘bomba’ virale che abbiamo disinnescato con tempestività attraverso l’ordinanza del presidente Zingaretti”, aveva sottolineato D’Amato aggiungendo: “E’ la conferma che non ci sono le condizioni di sicurezza da quella provenienza e bene la sospensione dei voli, ma bisogna valutare attentamente le misure da adottare”. “Se non avessimo messo in piedi una imponente macchina dei controlli questi passeggeri molto probabilmente sarebbero stati a loro volta un vettore di trasmissione del virus presso le loro comunità a cui abbiamo chiesto la massima collaborazione, innanzitutto nel loro interesse, per mettersi a disposizione delle autorità sanitarie al fine di eseguire i test per coloro che nell’ultimo mese sono rientrati dal loro Paese di origine o hanno avuto contatti diretti con persone rientrate”, ha sottolineato.  Tutti coloro che dal 1° giugno sono rientrati dal Bangladesh o sono entrati in contatto stretto con persone di rientro dal Paese asiatico sono invitati “a recarsi presso il drive-in di Santa Caterina delle Rose operativo tutti i giorni dalle ore 9 alle 18 in Largo Preneste (Asl Roma 2) per effettuare i test. Inoltre in via del tutto straordinaria sono stati predisposti, in collaborazione con la Comunità, ulteriori due punti disponibili per questo sabato e questa domenica in piazza della Marranella 1 e via degli Eucalipti 20 (Asl Roma 2)”. L’invito arriva appunto dopo l’incontro di questa mattina, riferisce l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. “Si invitano inoltre anche coloro che non abbiano sintomi a rispettare l’isolamento per 14 giorni dopo l’arrivo ricordano le regole fondamentali di distanziamento. E per coloro che non hanno una possibilità logistica vengono messi a disposizione degli appositi alberghi”.  Nel Lazio sono 873 gli attuali casi positivi Covid-19, di cui 658 in isolamento domiciliare, 202 ricoverati non in terapia intensiva e 13 in terapia intensiva. Sono in totale 842 i pazienti deceduti e 6.495 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 8.210 casi. Lo evidenzia il bollettino dell’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio.  

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]