Data ultima modifica: 12 Aprile 2022

(Adnkronos) – “Per il sistema dei patronati priorità sono l’informatizzazione, i controlli affinché siano svolti in automatico, la messa a regime del mandato telematico, la revisione delle tabelle non so se riusciamo a farla. Il sistema dei patronati è tutto pensato in termini cartaceo e presenza fisica e, quindi, forse si potrebbe anche intervenire”. A dirlo Angelo Fabio Marano, direttore per le politiche previdenziali e assicurative del ministero del Lavoro, intervenendo al convegno ‘Il patronato del futuro’, in corso a Roma.  “Quando andiamo a fare un controllo – spiega – si controlla ‘in loco’ il 100% delle pratiche, Inps e Inail ci danno i resoconti ma non sono certificati che possiamo considerare come definitivi”.  “Non è facile – sottolinea – calcolare l’ammontare del fondo per i patronati, l’80-90% riusciamo comunque sempre ad anticiparlo in corso d’anno”.   

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]